Scuola-Famiglia

La scuola persegue una doppia linea formativa: verticale e orizzontale. La verticale esprime l’esigenza di impostare una formazione che possa continuare nel tempo; quella orizzontale indica la necessità di un’attenta collaborazione fra la scuola e gli altri attori extra scolastici, con funzione educativa a vario titolo: la famiglia in primo luogo.

La famiglia entra nella scuola come portatrice di risorse da valorizzare per far crescere una solida rete di scambi comunicativi e di responsabilità condivise.

 

Con l’intento di attuare l’ accoglienza e l’inclusione, di realizzare significative alleanze educative  e l’effettiva partecipazione dei genitori delle bambine e dei bambini alla vita scolastica, la scuola prevede e  organizza:

  • Colloqui diretti con i genitori che visitano la scuola e desiderano conoscerne la proposta formativa
  • Dedica tempo e ascolto alla procedura d’iscrizione alla scuola
  • L’assemblea dei genitori delle bambine e dei bambini nuovi iscritti, avanti l’inserimento a scuola degli stessi
  • Colloquio, precedente l’inserimento,  dei genitori con l’insegnante, finalizzato a “Raccontare il proprio bambino” da parte dei genitori interessati
  • Le assemblee di sezione
  • Il mese dei colloqui formativi con ogni coppia di genitori

Con il medesimo scopo, la scuola ha elaborato il “Patto educativo di corresponsabilità”.

La partecipazione alla vita scolastica è una sfida grande e importante. Coinvolge sia il futuro dell’educazione sia quello delle nostre comunità e dei nostri figli.

Dentro la sfida della partecipazione vivono quelle dell’integrazione, dell’orientamento, dell’inclusione.

Le pratiche partecipative rappresentano le più efficaci forme di prevenzione dei disagi e di promozione sociale dei bambini e delle comunità.

In quanto comunità professionale ed educante, la scuola genera  una diffusa convivialità relazionale, intessuta di linguaggi affettivi ed emotivi ed è anche in grado di promuovere la condivisione di quei valori che fanno sentire i membri della società come parte di una comunità vera e propria.